Preistoria

Era un’estate come molte altre, o forse no.  Si girava per i vari concertini a bere e a fumare.  I finesettimana erano conditi da sbandate al limite della sopportazione umana e il nostro corpo il lunedí mattina ce la fece puntualmente pagare. Ma questi sono solo piccoli dettagli. Sta di fatto che ci si sentiva fottutamente bene collassati all’ombra di qualche albero con una bottiglia di Lambrusco, una cassa di birra e un pacchetto di tabacco.
E fu cosí che in una delle mie storte dissi a qualcuno che suonicchiavo il basso e quella voce giunse poi in qualche modo a Paolo. Il quale mi fu subito presentato e in circa 5 minuti di chiaccheratina ci mettemmo daccordo per fare una prova il martedí successivo.
Nicola e Paolo avevano messo insieme quattro pezzi. Stile hardcore-grezzo funky-punk-grunge.  Stile indefinito ancora oggi ma che alle fin dei conti si adiceva al mio sangue cruccosardo.
Cosí, proprio cosí inizio questo viaggio, che ancora oggi non sembra essere giunto a destinazione.
Si sono aperte nuove porte?
Nuovi umori si muovono tra i nostri primi capelli bianchi?
Sta di fatto che la voglia di rumore non si é attenuata in questi anni…

“my fear is going to win! no! nobody helps me! nothing can save me..”

Posted: Tuesday, February 16th, 2010 @ 05:32
Categories: Storia.
Tags: , , , , .
Subscribe to the comments feed if you like. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close